Vino e Giovani a Montespertoli

La Federazione Strade del Vino, dell’Olio e dei Sapori di Toscana punta su un connubio che da sempre le sta a cuore “Vino e Giovani”, con l’obiettivo di avvicinare i più giovani al mondo del vino, inteso non soltanto come bevanda ma come il simbolo della tradizione contadina e della cultura secolare delle nostre campagne. E lo fa aderendo ad un progetto ministeriale dall’emblematico titolo “Vino e Giovani. Art de vivre” in collaborazione con l’Enoteca Italiana di Siena, progetto che si svilupperà in serate degustative in cui i giovani saranno i protagonisti indiscussi, sia come pubblico e degustatori che come somellier, produttori ed enologi. Insomma una serie di serate per under 30 che, in un’atmosfera volutamente rilassata, divertente e giocosa, assaporeranno le più prestigiose perle enologiche toscane.

E l’iniziativa non poteva trovare ambientazione migliore che la 54° edizione della Mostra del Chianti che si terrà a Montespertoli (FI) dal 28 maggio al 5 giugno 2011, all’interno della quale la Federazione ha sempre avuto un ruolo attivo con serate de gustative e un proprio spazio espositivo.

Si comincia quindi con mercoledì 1 giugno 2011 alle ore 21:30 con la degustazione dei vini della Fattoria diMoriano presentati dalla sommelier Francesca Pinochi e dall’enologo Roberto Tarzariol. Si prosegue, sempre nella sala Degustazione & vendita allestita in Piazza del Popolo,con giovedì 2 giugno alle ore 21:30 con la Tenuta Barbadoro presentata dalla sommelier Francesca Pinochi e dal produttore Alessio Gallerini.Venerdì 3 giugno (ore 21:30)è invece la volta del Podere dell’Anselmo con la sommelier Francesa Pinochi affiancata dal produttore Fabrizio Forconi. Doppio appuntamento per sabato 4 giugno quando alle ore 18 andrà di scena il talk show “Vino e Giovani”: esperienze in corso condotto dal giornalista enogastronomico Antonio Paolini con Claudio Galletti, presidente dell’Enoteca Italiana di Siena, Daniele Mirabella, docente di Educazione all’alimentazione dell’Istituto alberghiero F. Enriques e Mirko Rovini, vincitore della seconda edizione del concorso di idee “Per Bacco”. Il dopocena del sabato 4 giugno (ore 21:30) sarà invece dedicato all’ultima degustazione in calendario, quella con i vini della Tenuta di Maiano presentati dal Sommelier Francesca Pinochi e dall’enologo Stefano Nigi.

 Ancora una volta l’adesione “Vino e Giovani” mostra l’attenzione costante che la Federazione ha per il mondo giovanile e le generazioni del domani “ E’ a loro che dobbiamo rivolgerci “ spiega Mauro Marconcini, presidente della Federazione “per svariati motivi. Sono loro il futuro ed è a loro che lasciamo l’eredità della nostra più antica tradizione e cultura contadina di cui il vino è uno dei simboli. In secondo luogo, come abbiamo ribadito più volte, è necessario pensare e mettere in atto delle azioni per una campagna sul “bere consapevole”. Non dimentichiamo mai” prosegue Marconcini “che la cultura del “bere vino” ha radici antiche in molte regioni italiane e in Toscana in modo particolare. Ed educare al bere consapevole significa creare una cultura non del proibizionismo, madella moderazione e del consumo moderato e responsabile di prodotti di qualità, soprattutto locali, con positive conseguenze non solo sulla salute ma anche sulla realtà economica del mondo vitivinicolo.”

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Eventi 2011. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...